Investimenti Fai da Te: introduzione al forex e al trading online
Economia

Investimenti “fai da te”, si può: come organizzare le proprie finanze

Non è il periodo migliore per investire e mettere qualcosa da parte, certamente. È già un miracolo, coi tempi che corrono, trovare un lavoro e racimolare uno stipendio decente, magari sommando più impegni professionali. Nel caso in cui però ci fosse la possibilità di racimolare un discreto gruzzoletto da far fruttare ecco che oggi, con tutti i mezzi in più a disposizione rispetto al passato, possiamo diventare i broker di noi stessi.

Se fino a ieri l’argomento era tabù, così lontano dalle competenze e comprensione della maggior parte di noi, l’informazione odierna e l’evoluzione tecnologica hanno reso possibile un avvicinamento fra il trading online ed il singolo individuo.

Il mondo della finanza ha sempre rappresentato qualcosa di quasi astratto per chi vuole investire, un settore fatto di sapientoni che spesso promettono facili guadagni ed illudono i piccoli-medi risparmiatori. Oggi, con l’enorme quantità di informazioni che il web ci pone di fronte, blog/forum prettamente dedicati alla finanza e la possibilità di affidarsi a tutor online è nelle nostre stesse mani la chance di essere noi in prima persona a sviluppare una strategia di investimento.

Il tutto è gratuito, offre una formazione base necessaria per partire e fornirci un’infarinatura generale sul mondo del trading. All’origine vi deve essere, oltre ad una liquidità minima da investire, una strategia ben chiara di ciò che si intende fare, quanto mettere sul banco e fino a dove arrivare. La consapevolezza di ciò è imprescindibile per poter sviluppare una corretta strategia di investimento, anche per i neofiti. Partire a razzo, credendo di poter guadagnare semplicemente investendo tanto, è il modo migliore per incorrere in un facile fallimento.

APPROFONDIMENTI  Niente più centesimi, dal 2018 addio agli euro più piccoli

Per fare forex è necessario conoscere le fondamenta della finanza ma nemmeno è indispensabile padroneggiarla come dei professori. In secondo luogo, allearsi ed allenarsi con un broker è la miglior soluzione per conoscere i mercati ed esplorarne dei nuovi. Investire e navigare in più settori, diversificare il proprio raggio d’azione, sono infatti i consigli migliori per poter abbassare la percentuale di perdita dei propri risparmi e crescere le possibilità di guadagno.

Col tempo, perseveranza e soprattutto conoscenza (magari anche andando incontro a fisiologici errori) sarà possibile maneggiare con cura e buona destrezza il mondo della finanza, sino a “ieri” così lontano dal nostro giardino. Occhio a non esagerare, perché la prima legge del mercato è…che non esistono leggi di mercato. Non c’è matematica, non esiste certezza di guadagno, non vi sono tavole dei comandamenti ai quali aggrapparsi: altrimenti, quale abilità vi sarebbe nel veder aumentare il proprio tesoretto così faticosamente racimolato?

Categories
EconomiaPrimo Piano

Leave a Reply

*

*